cinzia Colasanti

Nei miei 21 anni di attività ho scelto di lavorare con persone che hanno condiviso con me l’appartenenza a team di eccellenza.
“Stay hungry, stay foolish! ”

di Steve Jobs

loading...

PRESENTAZIONE

Tutte le mattine mi sveglio e ho in mente un’immagine: un jet Aermacchi MB 339 sulla pista di Rivolto a Codroipo, base militare delle Frecce Tricolori, il rombo dei reattori e il velivolo che, in soli 460 metri, decolla ad una velocità di 195 km/h. È accaduto qualche anno fa e al momento del decollo mi trovavo a soli 10 metri dalla pista.

Ero nel pieno della mia attività professionale, cercavo nuovi stimoli per dare alla mia clientela una “Consulenza d’Eccellenza” e per questo ho partecipato ad un corso di team building presso la PAN, la nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale.

Ho trovato grande ispirazione nello scoprire che, nella PAN, la selezione dei piloti è fatta non solo su requisiti fisici, nel volo acrobatico ci sono accelerazioni notevoli, ma anche su qualità umane: l’attitudine a gestire lo stress, l’atteggiamento mentale positivo, la capacità di riconoscere i pericoli e di mantenere la concentrazione, la velocità di pensiero/azione nell’affrontare ogni imprevisto.

Tutte queste attitudini le ritrovo, oggi, da me espresse nella relazione con i miei clienti.

Ogni progetto di vita di un cliente diventa una mia pianificazione finanziaria e seguo una ferrea disciplina così come ogni pilota fa col proprio velivolo.

Ogni pianificazione ha il suo grado di sicurezza, quella stessa sicurezza che devono possedere i piloti della PAN quando volano in formazione a 1 metro di distanza l’uno dall’altro e rischiano la vita propria e quella degli altri piloti.

Anche la strumentazione di bordo è importante, ogni pulsante dà un preciso ordine e ogni pilota deve averne competenza ad occhi chiusi, così per me sono fondamentali lo studio e l’aggiornamento continuo.

Bisogna saper riconoscere i pericoli quando i mercati finanziari scontano la volatilità dei prezzi e saper gestire lo stress con disciplina come ogni pilota in volo deve saper governare le perturbazioni quando le correnti non sono favorevoli.

Bisogna tenere sotto controllo le dinamiche macroeconomiche al pari dei controlli che vengono effettuati al velivolo in base alle ore di volo.

Bisogna verificare nel tempo di essere in linea con gli obiettivi dichiarati così come un pilota segue un programma serrato dal momento del rullaggio uscendo dall’hangar sino all’atterraggio.

Quando insieme realizziamo un obiettivo, provo la stessa gioia e felicità che avevo in quei giorni a Rivolto mentre, a soli 10 metri dalla pista, ammiravo le evoluzioni acrobatiche in cielo delle Frecce Tricolori, col naso all’insù.

Che tu sia nella fase di decollo o stia disegnando l’incrocio “a cuore”, ricorda che un team di piloti è vincente solo se vive un rapporto di imprescindibile stima e fiducia, che io stessa costruisco nel tempo con ogni mio cliente.

Sono pronta per te a preparare la tua mappa di volo, ad indossare la tuta blu ed il casco e da questo momento mancano solo due minuti al nostro decollo.

Ci vediamo in pista? La mia è in Piazza Erculea 9 a Milano.

loading...

CERTIFICAZIONI

Certificazione EFPA European Financial Advisor™  in data 07/04/2006

loading...