dario Notarangelo

Cosa distingue un desiderio da un obiettivo? Un piano. Aiutarti a trasformare un semplice desiderio in un vero obiettivo è quello che faccio con la pianificazione finanziaria. Perché mi appassiona tanto? Se hai mai aiutato qualcuno a raggiungere un traguardo, sai di cosa parlo!
“Qualunque cosa tu decida di fare, falla bene.”

di Mio Padre

loading...

PRESENTAZIONE

Appartenere ad una famiglia di professori ha dei pro e dei contro. Come tutte le cose, del resto.

A me ha dato un profondo senso del dovere e dell’etica, nello studio – ovviamente – e nel lavoro.

Sono convinto che non esistano scorciatoie: la passione, unita al lavoro quotidiano, alla curiosità e all’apertura verso il nuovo sono secondo me l’unico modo per raggiungere i traguardi che ci poniamo.

Per me è stato così da sempre: all’Università e sul lavoro l’onestà, la lealtà e l’umiltà di imparare dagli errori mi hanno consentito di trasformare tutti gli obiettivi in traguardi raggiunti. Non solo per me, ma anche per le persone che hanno deciso di darmi fiducia.

Il mio obiettivo ora è semplice: voglio essere il punto di riferimento per tutte le esigenze finanziarie delle persone con cui lavoro. Anche il tuo.

Il mio piano per raggiungere questo obiettivo è altrettanto semplice: ascolto e comprendo in profondità le esigenze, i desideri, le preoccupazioni e i timori dei miei clienti. 

Se lo fai davvero fino in fondo, diventano le tue esigenze, i tuoi desideri, le tue preoccupazioni e i tuoi timori. 

E dopo aver fatto mio tutto questo bagaglio di emozioni, di sogni, timori e desideri , non ho paura di utilizzare le conoscenze e gli strumenti che ho a disposizione per creare con te un piano d'azione preciso per raggiungere tutti i tuoi obiettivi. Non ho paura di sostenerti nei momenti difficili. Non ho paura di farti vedere quali sono i rischi che stiamo correndo perché li abbiamo previsti, compresi, calcolati e condivisi. 

E sappiamo che alla fine, arriveremo al traguardo. 

Sappiamo che il percorso non sarà lineare. Sappiamo che ci saranno momenti di vento in poppa e momenti di burrasca.

Forse dovremo virare, forse decideremo di deviare dalla rotta iniziale. 

Ma qual è il ruolo di un bravo marinaio?

Cercare di controllare il vento o usarlo a suo vantaggio?

Scrivimi: iniziamo a navigare insieme!

loading...

CERTIFICAZIONI

loading...